Personaggi

Personaggi

Uomini e donne della tradizione
E poi l'ottava rima è contagiosa

Gianni Verdi

Oggi sento che mi piace cantare le storie che conosco, e magari quelle che imparerò, o quelle che comporremo, chi lo sa. Non ho più bisogno delle cioccolate e delle caramelle per divertirmi a cantare l’ottava, anche se buone come quelle di allora non le ho più mangiate!

Storia di uno gnaccherino

Filippo Marranci

Quando il disegno delle gnacchere aderisce effettivamente a quello creato dagli altri strumenti musicali, compresa la sola voce, in una data sonata e/o cantata, l’impulso al movimento percepito dai ballerini risulta amplificato

L'ultimo poeta aretino

Ivo Mafucci

Ivo era un poeta. Un poeta dell’antica scuola cresciuto col canto e col tempo. Ivo è stato un poeta importante che ha saputo traghettare il verso improvvisato nel secondo millennio senza cedere al consumismo cabarettistico nel quale viene spesso trascinata l'ottava rima ...

Il folletto di Campotosto

Berardino Perilli

Mirate il gallo che sembiante altero
par l’orgoglio in persona a chi lo vede
non porta l’elmo e par ch’abbia il cimiero
da cavaliere ha gli speroni al piede.
In amore è veloce e battagliero
sapete ben l’arene che possiede:
col suo chicchirichì squillante e gaio
incanta le cretine del pollaio.