La storia di Gnicche

Il feroce brigante che seminò scompiglio nelle campagne aretine a metà dell’Ottocento. Di lui si conserva in Toscana una fervida memoria e la storia del Figlinese Giovanni Fantoni (1828 -1914)(da non confondersi col settecentesco poeta omonimo di Fivizzano che scelse il nome arcadico di Labindo Arsinoetico) vive nella memoria di molti e fu la linea guida dello sceneggiato RAI di Ivan Angeli trasmesso in due puntate sul canale 3 nel 1981. Tra gl’interpreti dello sceneggiato figurava anche il poeta estemporaneo Edilio Romanelli.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.